Un fronte unito
Da: EPDAPLUS Inverno 2012 - num. 18
(
www.epda.eu.com)
This article has been provided with the kind permission of the European Parkinson’s Disease Association.
Questo articolo è pubblicato con il cortese permesso dell'EPDA (European Parkinsons's Disease Association).


A settembre, l'EPDA organizzerà la prima marcia Unity Walk europea ad Amsterdam. EPDA Plus spiega come, con il vostro supporto, questo evento possa trasformarsi in un lascito per le persone con Parkinson

L'EPDA ha confermato che la sua prima European Unity Walk si svolgerà il 28 settembre nel cuore della città di Amsterdam, nei Paesi Bassi. L'evento inaugurerà la Conferenza di un giorno dell'EPDA destinata a celebrare il suo 20° anniversario ed è corretto dire che l'ultimo progetto di sensibilizzazione di quest'organizzazione ombrello di pazienti sta avendo uno slancio eccitante.
"La European Unity Walk 2012 sarà una fantastica manifestazione per molte ragioni," osserva il Presidente dell'EPDA, Knut-Johan Onarheim. "Non soltanto cadrà nel nostro 20° anniversario, il che è fonte di immenso orgoglio per tutte le persone coinvolte nell'EPDA, ma, fatto ancora più importante, la marcia sarà il nostro modo per supportare la Partnership Europea Pilota per l' Innovazione nell'Invecchiamento Attivo e Salutare della Commissione Europea, un'iniziativa che ispirerà numerose attività simili previste nel corso dell'anno. Crediamo fermamente che la nostra Unity Walk possa rappresentare l'inizio di qualcosa di speciale nella sensibilizzazione dell'opinione pubblica europea sul Parkinson."
Si prevede che la Unity Walk del 2012 sarà la prima di altre marce, seguendo l'esempio della Unity Walk statunitense, che ad aprile celebrerà la sua 18a edizione. Carol Walton, CEO della Parkinson Alliance (che organizza la US Unity Walk), e il suo team collaborano strettamente con l'EPDA per condividere la loro grande esperienza in modo tale che "ciò che ci accomuna possa dare benefici alla comunità del Parkinson a livello mondiale".
"È fantastico collaborare con l'EPDA in questa fase iniziale," osserva. "Dal 1994, la US Unity Walk ha suscitato grande interesse. Abbiamo raccolto più di $15m per la ricerca di una cura per il Parkinson e non c'è ragione di dubitare che la versione europea non possa ottenere livelli equivalenti di sensibilizzazione. Siamo felici di essere coinvolti così strettamente ed esortiamo tutti i gruppi di interesse a promuovere al massimo la manifestazione fin da ora. Non c'è tempo da perdere."
In effetti, pianificare e pubblicizzare in anticipo la European Unity Walk è fondamentale per il successo a breve e a lungo termine dell'evento, osserva Onarheim. "Stiamo prendendo questa marcia molto seriamente," spiega. "L'EPDA ha standard estremamente elevati e, pertanto, sarà una manifestazione organizzata in modo impeccabile. Ci siamo rivolti a un organizzatore di eventi [Touch Associates] e a un'agenzia di comunicazioni [Speak Media] di grande esperienza per sviluppare il branding della marcia e la campagna di sensibilizzazione."
Inoltre, stiamo attualmente sviluppando un microsito web per supportare la pubblicità pre e post evento. Il sito fornirà importanti news e informazioni oltre che comunicati stampa, e-flyer e poster (tradotti), scaricabili dalle parti interessate per poter essere distribuiti nella rispettiva regione. Tutte queste risorse, disponibili a partire da febbraio, presenteranno il marchio appositamente studiato per la European Unity Walk. I social media avranno anch'essi un grande ruolo nel suscitare interesse, con campagne su Facebook e Twitter previste all'inizio del nuovo anno.
Indipendentemente dalla pianificazione dell'evento, la Unity Walk può essere soltanto la somma delle sue parti. In altre parole, se non riusciamo ad ottenere il sostegno dei principali gruppi di interesse coinvolti - le organizzazioni europee per il Parkinson, i legislatori europei, l'industria farmaceutica, i professionisti sanitari e i media - prima dell'evento, quest'ultimo non sarà mai in grado di ottenere quella sensibilizzazione a cui aspira, osserva Onarheim.
"Noi di EPDA sollecitiamo tutti i nostri collaboratori - specialmente i nostri 45 membri - a sostenere la marcia e a cominciare a promuoverla immediatamente tra di loro e tra i loro membri e partner nazionali, a partire da oggi. Se in 20 anni questa manifestazione dovesse crescere arrivando anche solo alla metà della dimensione della US Unity Walk in termini di sensibilizzazione, sarebbe un grande successo - ma ciò potrà accadere soltanto se le persone sostengono quest'idea."
"I prossimi anni saranno straordinariamente importanti per i disturbi del cervello," osserva la Dott.ssa Mary Baker, Presidente dello European Brain Council. "Quest'anno è l'Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni e stiamo facendo grandi passi avanti per fare del 2014 l'Anno europeo del cervello. Dobbiamo sensibilizzare l'opinione pubblica su tutti i disturbi del cervello e sul modo migliore per nutrire, proteggere e preservare il nostro bene più importante - il nostro cervello. La Unity Walk dell'EPDA ci aiuterà a raggiungere il pubblico e dimostrare che insieme possiamo fare importanti passi avanti per aiutare noi stessi e gli altri."
Per maggiori informazioni su come sostenere la prima European Unity Walk, contattate l'EPDA all'indirizzo info@epda.eu.com.

INFORMAZIONI SULLA UNITY WALK AD OGGI
I dettagli precisi sulla prima European Unity Walk sono ancora in fase di perfezionamento, ma ecco ciò che possiamo già rivelare…
- La data confermata è venerdì 28 settembre 2012.
- La marcia si svolgerà nel cuore della città di Amsterdam nei Paesi Bassi.
- La lunghezza del percorso sarà compresa probabilmente tra un miglio e due miglia.
- Il presidente dell'EPDA, Knut-Johan Onarheim, ha confermato che la manifestazione sarà "una giornata molto piacevole" prima dell'inizio della conferenza del sabato. "Sappiamo che le persone con Parkinson si stancano molto e pertanto vogliamo che si godano la mattinata e il primo pomeriggio, per avere quindi un po' di tempo libero prima di imbarcarsi nelle altre attività dell'EPDA previste per il fine settimana," osserva.
- Per aiutare i partecipanti ad imparare qualcosa dalla Unity Walk e a godersela appieno, dopo la marcia sono previste numerose performance musicali, attività fisiche e sessioni terapeutiche.
- Saranno presenti all'evento anche punti informativi per le persone interessate al Parkinson e ad altri argomenti correlati.
- Si spera che bulbi di tulipano James Parkinson possano venire consegnati ai partecipanti affinché possano piantarli una volta tornati a casa come ricordo della Unity Walk e del Parkinson in generale.
- In occasione dell'evento, si terranno proiezioni del film sul 20° anniversario dell'EPDA, per consentire ai partecipanti di capire meglio la missione dell'associazione, che comprende la sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul Parkinson e il consentire alle persone che vivono con la malattia di essere trattate in modo efficace e paritario in tutta Europa.
- L'evento coprirà tutte le questioni logistiche, compresa l'assicurazione, la sicurezza, il cibo e l'accesso alle strutture interessate dalla marcia.

Originating EPDA Plus issue on the EPDA website

Torna al riepilogo di EPDAPLUS Inverno 2012: Vai