Farmaci gratuiti per i malati di Parkinson.
Giornale di Brescia
(19 febbraio 2004)
Il Consiglio regionale approva la mozione presentata da Rifondazione Comunista.

MILANO - IL Consiglio regionale ha approvato con voto segreto una mozione presentata dal Prc e sottoscritta dal Centrosinistra per fornire farmaci gratuiti ai malati di Parkinson. Il voto si è concluso con 38 voti a favore e 28 contrari e il provvedimento è passato nonostante il parere negativo espresso dall’assessore alla Sanità Borsani e dall’assessore al Bilancio Colozzi. «Attualmente - spiega il consigliere di Prc, il bresciano Mirko Lombardi - nella terapia farmacologica del morbo di Parkinson vengono utilizzati due medicinali che rientrano in fascia C e il cui costo è quindi totalmente a carico del paziente. Questo significa che per curarsi, un malato spende mediamente 200 euro al mese». La mozione approvata per Lombardi rappresenta un «importante risultato perchè ora la Giunta deve emanare al più presto un provvedimento che risponda alle aspettative espresse dai malati».

© Copyright Editoriale Bresciana S.p.A. - Brescia, 1999 - 2001
Questo testo era contenuto nella pagina http://www.giornaledibrescia.it/giornale/2004/02/19/04,INTERNO/T10.htmlhttp://
www.giornaledibrescia.it/giornale/2004/02/19/04,INTERNO/T10.html non più in linea.