.
Un progetto di ricerca sulle cellule staminali e sulla chirurgia del morbo di Parkinson.
da: la Repubblica - Salute
di: mp. s.
(20 novembre 2003)

Venafro (Isernia). Un progetto di ricerca sulle cellule staminali e sulla chirurgia del morbo di Parkinson oltre alla trasformazione dell'Irccs Neuromed, in fondazione, sono i primi atti del Comitato tecnicoscientifico appena insediato all'Istituto Neurologico Mediterraneo. Quindici esponenti di spicco della ricerca medica italiana per creare cordate di ricerca e trovare finanziamenti a livello internazionale. Con una mission: portare la ricerca di base direttamente al letto del paziente. In particolare nel settore della neurofarmacologia, "dove Ŕ importante comprendere cosa avviene sul piano biologico e funzionale", dice il professor Ferdinando Nicoletti, ordinario di farmacologia all'universitÓ "La Sapienza" di Roma e responsabile dell'UnitÓ medesima al Neuromed, "sapere infatti che un gene muta non Ŕ sufficiente, occorre capire cosa succede dopo, come le proteine da esso codificate si assemblano e qual Ŕ il loro ruolo in alcune malattie neurologiche degenerative e genetiche". Altro punto di forza, la clinica. Nell'ultimo anno e mezzo sono stati 1500 i pazienti operati. Il Neuromed Ŕ il secondo Centro di eccellenza dopo quello dell'ospedale "Niguarda" di Milano, per la diagnosi e la terapia chirurgia dell'epilessia. Le liste d'attesa superano l'anno, le guarigioni sfiorano l'80% (con neurochirurgia stereotassica).